02 Luglio 2020
percorso: Home > SUAP > Pratiche SUAP

Artigianato

Ufficio Sportello Unico Attività Produttive
Definizione L´attività di acconciatore è regolamentata dalla legge 17 agosto 2005, n. 174, “Disciplina dell´Attività di acconciatore”. L´art. 2 di tale legge fornisce la definizione dell´attività e ne inquadra le modalità di esercizio. In particolare, “L’attività professionale di acconciatore, esercitata in forma di impresa ai sensi delle norme vigenti, comprende tutti i trattamenti e i servizi volti a modificare, migliorare, mantenere e proteggere l’aspetto estetico dei capelli, ivi compresi i trattamenti tricologici complementari, che non implicano prestazioni di carattere medico, curativo o sanitario, nonché il taglio e il trattamento estetico della barba, e ogni altro servizio inerente o complementare.”.
La stessa legge n. 174/2005, al comma 3, dispone che “L’attività di acconciatore può essere svolta anche presso il domicilio dell’esercente ovvero presso la sede designata dal cliente, nel rispetto dei criteri stabiliti dalle leggi e dai regolamenti regionali.”.
Va ricordato, inoltre, che, “Non è ammesso lo svolgimento dell’attività di acconciatore in forma ambulante o di posteggio.”.
La riferita legge, infine, consente di poter svolgere l´attività professionale di acconciatore unitamente a quella di estetista “anche in forma di imprese esercitate nella medesima sede ovvero mediante la costituzione di una società. È in ogni caso necessario il possesso dei requisiti richiesti per lo svolgimento delle distinte attività.”.

Requisiti Per poter iniziare l´attività in oggetto è necessario disporre di :
- SCIA per l´esercizio di attivita´ di Acconciatore
- Attestazione dei requisiti igienico - sanitari dei locali
- planimetria dei locali
- Relazione asserverata da professionista abilitato relativa al rispetto dei requisiti e dei presupposti dei locali di esercizio per quanto riguarda le norme vigenti in tema di destinazione d´uso e agibilità, impianti dell´esercizio (elettrico, smaltimento fumi, refrigerazione, climatizzazione), standard di parcheggio ex art. 21 LR 56/77, impatto acustico, barriere architettoniche, smaltimento rifiuti e paesaggio
- Contratto di cessione, affitto d´azienda - (da presentarsi in caso di SUBINGRESSO)
- Autorizzazione in Originale - (Autorizzazione del vecchio intestatario in caso di subingresso)
- Copia Documento di identità in corso di validità
- Documentazione requisiti professionali - L. 174/05
- Attestazione pagamento diritti SUAP
- Dichiarazione di altre persone in caso di società (indicate all´art. 2 del DPR 252/1998)

Modalità di presentazione L´apertura, il trasferimento di sede e l´ampliamento della superficie di un´attività di acconciatore è subordinato alla presentazione al Comune di una Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA), ai sensi dell´articolo 19 della legge 7 agosto 1990, n. 241. L’attività oggetto della segnalazione può essere iniziata dalla data della presentazione della SCIA all’Amministrazione competente. La SCIA dovrà essere compilata sull’apposito modello riportato in calce e presentata insieme alla documentazione richiesta. La SCIA verrà sottoposta alle verifiche istruttorie di cui all’art. 6 della L. 241/90 e, in caso di accertata carenza dei requisiti e dei presupposti di cui al punto precedente, l’Amministrazione competente, nel termine di sessanta giorni dal ricevimento della segnalazione di cui sopra, adotta motivati provvedimenti di divieto di prosecuzione dell’attività e di rimozione degli eventuali effetti dannosi di essa, salvo che, ove ciò sia possibile, l’interessato provveda a conformare alla normativa vigente detta attività ed i suoi effetti entro un termine fissato dall’amministrazione, in ogni caso non inferiore a trenta giorni.
La modulistica da utilizzare è quella univoca stabilita con d.lgs. 222/2016.

Riferimenti di Legge D.P.R 7 Settembre 2010 , nr160
Legge 17 agosto 2005 n.174 Disciplina dell´attività di acconciatore
Art. 38 comma 3 del D.L. 112 del 2008 convertito con modificazioni della legge n. 133 del 2008
Decreto Legislativo 25 novembre 2016 n 222
E’ IMPORTANTE COMPILARE SEMPRE LA SCHEDA ANAGRAFICA
Dimensione: 39,50 KB
Dimensione: 118,49 KB

www.sosmu.net
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account